L'ipoacusia

Per IPOACUSIA si intende una riduzione, più o meno grave, dell’udito. L’orecchio di un soggetto giovane è in grado di udire suoni di frequenza compresa tra i 20 e i 20.000 Hz e di intensità superiore ai 10-20 dB. Nelle prove audiometriche la soglia di udibilità viene ricercata tra i 250 e i 8000 Hz per un’intensità compresa tra i -10 e i 120 dB. Si definisce normoacustico un soggetto che è in grado di percepire suoni di intensità pari o minore ai 20-25 dB per tutte le frequenze del campo tonale. L’ipoacusia può quindi essere definita come un deficit uditivo in cui il soggetto non è in grado di percepire suoni di intensità inferiore ai 25 dB per per alcune o tutte (pantonale) le frequenze del campo tonale.

Esistono quattro tipologie principali di ipoacusia, definite in base alla diversa localizzazione del disturbo a livello dell’orecchio:


  • IPOACUSIA TRASMISSIVA: il danno è avvenuto a livello dell’orecchio esterno o a livello delle strutture trasmissive dell’orecchio medio (catena ossiculare). Il deficit è solitamente pantonale, benché sia solitamente più accentuato per le frequenze medio-gravi. Raramente il deficit di tipo trasmissivo è superiore a 50-60 dB.
  • IPOACUSIA NEUROSENSORIALE: il danno è localizzato a livello della coclea (ipoacusia neurosensoriale cocleare) o a livello del nervo acustico (ipoacusia neurosensoriale retrococleare. Il deficit dipende dall’entità del danno e dalla localizzazione mono o bilaterale.
  • IPOACUSIA MISTA: si considerano miste le Ipoacusie nelle quali si associa una componente neurosensoriale ad una trasmissiva. L'esempio più frequente è quello di un anziano con Ipoacusia neurosensoriale di tipo Prespiacusico cui si forma un tappo di cerume.
  • IPOACUSIA CENTRALE: ipoacusia nella quale il danno è localizzato a livello del tronco dell'encefalo o di struttura ad esso superiore. In questi casi la difficoltà del soggetto affetto, è legata alla compressione del segnale verbale

LIVELLI DI SORDITÀ

I livelli di sordità possono essere suddivisi nei seguenti casi:


  • Ipocusia medio-lieve
  • Ipocusia medio-lieve
  • Ipocusia grave
  • Ipocusia profonda
  • Ipocusia sulle alte frequenze

Questo sito utilizza i cookie per le sue funzionalità tecniche e di profilazione. Chiudendo questo banner e proseguendo con la navigazione acconsenti al loro impiego; in alternativa è possibile personalizzare la loro configurazione.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy.